Südtiroler Privatvermieter
Trova alloggio
 
loader

27/03/2017

Perché trascorrere la Pasqua presso i più piccoli

4s-vps-ostern-bei-den-kleinen-lara
Come tutti gli anni. No, non stiamo parlando del Natale, ma pur sempre di una nuova vita, del risveglio. Della rifioritura della natura, della vita e del risorgere di Cristo. Pasqua è alle porte!

Quando i crochi e i mughetti seguono l’esempio di Gesù e rinascono, rivolti verso il cielo, ha inizio la vera festa dei fiori! Un’occasione per una vacanza in Alto Adige; stavate pensando anche voi la stessa cosa? Di seguito vi elenchiamo i motivi che vi confermeranno di aver fatto la scelta giusta!

Autenticità

La Pasqua in Alto Adige non è solo sinonimo di uova colorate e di coniglietti di cioccolato, ma anche di una cultura molto più antica. E per viverla al meglio basta mescolarsi tra la gente del posto. Così da renderla un’esperienza autentica, naturalmente. Festosa, gioiosa. Tra amici. Costumi e tradizioni del posto e sul posto, presso gli affittacamere privati dell’Alto Adige. La Pasqua, come la festeggiano gli altoatesini, va vissuta da vicino. Gusci colorati e battaglie di uova compresi!

Libertà floreale

La Pasqua e la primavera vanno sempre di pari passo. Perché dov’è che i grandi nascondono il cestino pasquale, riempito amorevolmente di ghiottonerie, e dove lo cercano i piccolini, se non sotto il variopinto manto di fiori dell’aiuola? Nei giardini degli affittacamere privati si cercano sorprese e si scovano delizie. Sulle orme del coniglietto pasquale. Da nessun’altra parte la primavera sboccia ed incanta così come nei giardini curati con tanto amore dei paesini e delle cittadine dell’Alto Adige.

Dintorni di gusto

Le uova di Pasqua sono più buone se raccolte di persona nel pollaio! E il menù raggiunge l’apice del gusto quando si servono in tavola freschi asparagi della regione. Il prosciutto di Pasqua ha lo stesso sapore di quello fresco di malga e il vino bianco, meno di un anno fa, era ancora appeso alla vigna davanti alla porta di casa a forma di grappolo. Sì, questi sono suppergiù i piatti del tradizionale pranzo di Pasqua in Alto Adige, nelle case private, ma anche nei ristoranti e nelle osterie di montagna: un festoso pasto a base di ciò che i dintorni hanno da offrire!

Avventure pasquali

A chi alloggia presso gli affittacamere privati vengono all’orecchio le migliori idee per emozionanti gite pasquali. Camminare su in cima, fino alla malga o tuffarsi dentro ad un mare di fiori di melo, lì dove c’è ancora neve o là dove è già possibile assaporare l’estate: tra piaceri del palato e feste c’è spazio anche per l’avventura. Perché in fin dei conti una vacanza in Alto Adige è un mix di queste tre cose. E nessuno lo sa meglio di una persona del posto.

Deo gratias

Pasqua, però, non si festeggia solo a tavola con ogni colorato bene di Dio, ma anche con una celebrazione liturgica. Così, puntuale come ogni anno, la comunità del paese si riunisce, lì dove viene commemorata la Resurrezione di Gesù Cristo: in chiesa, durante la Veglia pasquale. Per dire grazie, raccolti in preghiera. Questa è la Pasqua. Grazie per la Risurrezione di Cristo, grazie per il risveglio della natura e della vita.

La Pasqua in Alto Adige va trascorsa ASSIEME all’Alto Adige. E non c’è modo più semplice per farlo che alloggiando presso gli affittacamere privati. Lì, infatti, è proprio il coniglietto di Pasqua stesso a diffondere la cultura!